La fine del primo anno dell’asilo

image

Tiriamo le somme del primo anno di asilo.

La piccola Matilde quest’anno si è buttata nel suo primo anno di asilo.

Come ogni mamma (penso) le preoccupazioni sono mille, ma l’importante è non trasmetterle ai piccoli cuccioli.

Matilde è stata bravissima, si è inserita bene alla scuola materna. Per un primo periodo ha osservato i bambini da lontano giocare e li ha scrutati per capire cosa facevano. Lei è fatta così e io non la forzo. Poi si è buttata nella mischia. Ora tutti la conoscono, anche quelli che non sono in classe con lei e la salutano chiamandola per nome. Lei regala sorrisi a tutti. È fatta così e io la adoro che saluta sempre.

Per tutto l’anno, quando la andavo a prendere, prima mi correva incontro e poi, prima di andare via, tornava indietro per dare un bacio a tutte le maestre della scuola.

In questo anno ha imparato a dormire il pomeriggio senza ciuccio, a disegnare stando nei contorni, a punteggiare con il punteruolo, a condividere…..E’ tornata a casa con il diploma di pompiere, ha fatto la sua prima gita alla fattoria, sono andati al vivaio, hanno visitato una gelateria ed un veterinario. Hanno conosciuto anche i vigili che hanno allestito degli stop e delle strisce pedonali. I bimbi hanno portato biciclette e monopattini e hanno imparato ad attraversare e a rispettare gli stop.

Ora lei è al mare e io le sto preparando un album dove le sto raccogliendo tutte le foto che la maestra mi ha dato con tutte le cose che hanno fatto e le gite….in questo anno. Sono sicura che quando sarà grande mi chiederà cosa ha fatto all’asilo e come era. Per non trovarmi impreparata a quel giorno, gioco d’anticipo e le preparo una raccolta di foto con tutti i ricordi perché il tempo passa e sono sicura che mi dimenticherò qualcosa…!!!!

A fine anno per premiarla le abbiamo regalato la bicicletta. Era un anno che la chiedeva, ma ci voleva un’occasione speciale e la fine dell’anno ci sembrava quella giusta.

“Mamma voglio la bicicletta con le rotelle” lei dice così.

Un giorno eravamo in macchina ed mi ha chiesto: “Mamma anche le macchine hanno le rotelle?” 😂😂😂

Quando siamo tornati a casa con la sua bicicletta ha pedalato fino alle 21:00 e poi ha messo la sua bicicletta nella casetta e gli ha detto: “Buona notte e sogni d’oro, ci vediamo domani”.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...