Torta Pasqualina

Torta pasqualinaTra poco sarà Pasqua.

Quindi, meglio portarsi avanti. Ecco perché ho scelto di prepararvi la Torta Pasqualina.

Questa torta ha un sacco di varianti. C’è chi la prepara con le uova miscelate nell’impasto, c’è chi le uova le mette intere, chi dice carciofi si e chi dice carciofi no, chi la ricotta la miscela e chi la lascia separata dalle verdure ecc ecc….

Insomma, potremmo stare qui a parlarne per ore di quale sia la ricetta perfetta……Una cosa è certa la Pasqualina è ligure e qui non ci piove.

Quindi, per stare in tema, essendo io di origine mezza Ligure e mezza Toscana, chiamo la nonna Eulalia, ligure….lei mi darà la ricetta della tradizione di casa nostra.

La nonna, ovviamente felicissima di partecipare al progetto Pasqualina, mi elenca ingredienti ed opzioni.

Poi sento la mia mamma. Lei invece mi dice che la vera Pasqualina si prepara solo con carciofi.

Noi oggi prepareremo la Pasqualina, che di solito la nonna Lia prepara durante il pranzo pasquale.

Questa torta sta già creando un sacco di dilemmi, ma a noi le cose semplici e lisce non ci piacciono. Una cosa è certa, noi in Toscana e in Liguria abbiamo una grande tradizione della torte salate e quindi in ogni caso sarà un bel successo!

Ingredienti per la pasta:

  • 150 gr. di farina tipo 1
  • 100 gr. di ricotta
  •  acqua q.b.
  • 2/3 cucchiai abbondanti di olio extra vergine di oliva
  • sale

Ingredienti del ripieno:

  • 200 gr. di spinaci
  • 200 gr. di bietole
  • 10 carciofi con le spine
  • 1 pugno abbondante di pane ammalato nel latte (ben strizzato)
  • 200 gr. di ricotta
  • 4 uova (1 uovo vi servirà da mettere intero)
  • 100 gr. di grana
  • noce moscata
  • sale

Procedimento per il ripieno:

Lavate e mettete a bollire gli spinaci e le bietole con un pizzico di sale.

Ora la parte pacco! Pulire i carciofi con le spine, partite dal presupposto che le vostre mani diventeranno nere!!!

Dei carciofi vi servirà solamente il cuore, quindi avrete molto scarto, perché vi servirà solo la parte tenera del carciofo. Pelateli, tagliateli e togliete la barbetta. Metteteli a mollo con acqua e limone. Ora tagliateli a spicchietti. In una pentola mettete un filo di olio e un bello spicchio di aglio (che come dice la mia socia è “anti sociale”, ma noi ce ne freghiamo perché ci sta veramente bene). Cuocete i carciofi aggiungendo un filo di acqua. Quando saranno ben cotti, lasciateli raffreddare e metteteli da parte.

Quando anche le vostre verdure saranno cotte, scolatele e lasciatele raffreddare. Quando saranno fredde, strizzatele ben bene.

Quando tutte le vostre verdure saranno fredde, procedete a preparare il ripieno effettivo. Anche qui, io mi faccio aiutare dalla mia KitchenAid. Metto tutto nella ciotola: erbette, carciofi, ricotta, le 3 uova, il grana, la noce moscata, il pane ammalato e se serve, ma quello lo aggiungo solo “SE”, il sale.

Procedimento per la pasta:

Io mi aiuto come sempre con KitchenAid, metto tutti gli ingredienti insieme nella ciotola e con l’aiuto del gancio, impasto la mia pallina. L’acqua vi servirà per far amalgamare gli ingredienti, quindi ne va veramente un goccio. Ho scelto di utilizzare la farina 1 perché mi piaceva l’idea che fosse leggermente rustica. Quando la vostra palla sarà fatta, mettetela da parte a riposare. Ovviamente questo impasto è talmente semplice che anche impastato a mano sarà un gioco da ragazzi!

Ora vi servirà un mattarello e della farina per stendere la pasta. Dividete l’impasto in 4 palline. Stendete la prima pallina e fate una sfoglia sottilissima come carta velina. Quando sarà pronta, adagiatela sulla vostra tortiera. Io ho scelto una tortiera piccola da 20 cm. circa, perché almeno la vostra Pasqualina rimarrà più alta.

Stendete la seconda pallina sempre come carta velina e adagiatela sopra la prima. Prendete il ripieno e rovesciatelo all’interno. Con un cucchiaio, fate un buco al centro del ripieno e rompeteci un uovo dentro. Con le altre due palline di pasta fate due fogli sempre sottili come carta velina e ricoprite la vostra torta. Con un pennello spennellate il sopra della torta con il rosso dell’uovo e infornate a 180 C° per almeno 30 minuti. Con il forno preriscaldato.

A casa di Federica Egori è stata molto apprezzata. Matilde ne ha mangiate 3 fette e le altre io e mio marito.

Successo assicurato!!!!

Vi aspetto alla prossima ricetta….

 


7 risposte a "Torta Pasqualina"

  1. Grazie Federica! Finalmente una ricetta chiara e precisa della torta Pasqualina! È la mia preferita, tant’è che la cerco sempre quando vado al mare in Liguria! Ho sempre provato a farla anche io a casa ma non mi veniva mai buona come quella che mangiavo al mare! Questa settimana provo a farla e poi ti faccio sapere il risultato! 😊Grazie ancora! 😙

    Piace a 1 persona

  2. Ciao Federica! Grazie mille per la ricetta della tua torta Pasqualina! 😊L’ho preparata per il pranzo di Pasqua ed è stata molto apprezzata dalla mia grande famiglia! Ha proprio lo stesso sapore di quella che mangio in Liguria quando vado al mare in primavera! Le tue radici tosco-liguri non mentono😉! Grazie mille ancora e tanti auguri di buona Pasqua a te e a tutta la tua family! 😊 un bacione!
    Lucia💖

    Piace a 1 persona

  3. Ciao Federica! Grazie mille per la ricetta della tua torta Pasqualina! L’ho preparata per il pranzo di Pasqua per la mia grande famiglia ed è stata molto apprezzata😊! Ha proprio lo stesso sapore di quella che mangio quando vado al mare in Liguria in primavera! 😊 le tue radici tosco-liguri non mentono😉! Ancora auguri di buona Pasqua a te e a tutta la tua family! Un grande bacio!
    Lucia💖

    Piace a 1 persona

  4. Ciao, scusa il ritardo della risposta.
    Allora, il preparato dello yogurt nel periodo estivo deve stare nel barattolo con l’acqua (all’interno della yogurtiera)8/12 ore, massimo 14.
    Nel periodo invernale anche 16/18 ore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...