Crostata con ganache di uova di Pasqua

E dopo il Natale con la primavera arriva la Pasqua, un altro momento per stare in famiglia, con gli amici, insomma con le persone che più amiamo. Ma la vera gioia della Pasqua sono i bambini. La piccola Matilde ormai era da un paio di settimane che aspettava il giorno di Pasqua per aprire le uova e per ben 2 settimane tutte le mattine la prima cosa che mi chiedeva era: “Oggi è Pasqua?” 🙄😳😳

Passata la Pasqua a noi mamme giunge il dilemma!! E ora come riciclo le uova di Pasqua? 🤔🤔

A casa di Fede non si butta niente tutto si trasforma. E quindi ecco la ricetta post Pasqua 2017. Una crostata con farina di farro e ovviamente cioccolato delle uova.

Ingredienti per la base della crostata:

  • 500 gr. di farina di farro
  • 100 gr. di farina “00”
  • 250 gr. di zucchero
  • 4 uova (2 intere e 2 soli tuorli)
  • 1 cucchiaino scarso di lievito
  • 250 gr. di burro
  • 1 conf. di marmellata di mirtilli rossi

Ingredienti per la ganache:

  • 200 gr. di panna zuccherata
  • 450 gr. di cioccolato misto delle uova (fondente e al latte)
  • 50 gr. burro

Procedimento:

Nella KitchenAid ho impastato tutti gli ingredienti per la base della crostata. Ho utilizzato una teglia da 28 cm. e con l’aiuto della carta da forno ho steso la pasta.

Successivamente ho bucato con la forchetta la base della pasta e ho adagiato sopra un foglio di carta da forno con sopra riso e pastina da brodo ed ho infornato per 35 minuti. Poi ho tolto la carta da forno superiore con il riso ecc.. e ho cotto altri 5 minuti, il tutto a 180 C° con forno statico.

Finita la cottura ho fatto raffreddare la base della torta e l’ho scoppata su un piatto piano da crostata. Ho spalmato sopra la marmellata di mirtilli rossi e ho preparato la ganache.

Ora vediamo come preparere la ganache.

In un pentolino ho messo la panna e l’ho scaldata, ho aggiunto il burro e ho spezzettato il cioccolato, il tutto sul fuoco, al minimo. Poi ho spento il fuoco e ho continuato a girare fino al completo scioglimento del cioccolato. Deve risultare una crema fluida e lucida. Quando la ganache era perfettamente omogenea l’ho rovesciata sulla crostata ricoprendo completamente la marmellata.

Ora deve solo raffreddare prima di essere servita. 😘😘😍😍

Foto By VeronicaVittonati.

 


2 risposte a "Crostata con ganache di uova di Pasqua"

  1. Federica buongiorno
    avrei bisogno di un consiglio pratico, se possibile. Ultimamente, dopo aver utilizzato la ciotola in acciaio, mi rimane incastrata e non riesco a rimuoverla. Le è mai capitato? IO dopo ogni utilizzo passo uno straccio umido in modo che non restino residui.
    Non so proprio come spiegarmi questa cosa e, soprattutto, come evitare che si ripeta nuovamente.
    Grazie per l’aiuto.
    Buon pomeriggio,
    Cristina

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Cristina. La ciotola si autoblocca quando azioni la tua KitchenAid. Succede anche a me, sopratutto se faccio impasti più duri. Oltre a passare lo traccio bene e pulire, asciuga bene sia la base della ciotola che la base del KitchenAid in maniera che se ci sono dei residui non facciano da collante. Fammi sapere. Spero di esserti stata di aiuto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...