Il Palio delle Contrade di Legnano

Ciao a tutti,

io sono Chiara Trani.

Oggi la nostra mammina, una mia cara amica, ha deciso di lasciarmi uno spazio nel suo bellissimo blog per raccontarvi un po’ di quello che succede nel mese di Maggio nella nostra bellissima città, Legnano.

Ho accettato volentieri perché voglio trasportarvi (e mi piacerebbe che qualcuno di voi lo facesse anche fisicamente) a Domenica 29 Maggio, quando a Legnano si correrà il Palio delle Contrade.

Tutti avrete sicuramente sentito parlare del Palio di Siena o di Asti. Ecco! Legnano, tranne forse l’ambientazione in cui si svolge la manifestazione (Piazza del Campo a Siena non ha eguali…andate a visitarla ne vale la pena!), non ha nulla da invidiare a queste due città. Non ci saranno palazzi antichi e tufo in piazza, ma i richiami storici non mancano nemmeno nella provincia milanese.

Il Palio di Legnano, nasce, infatti come insieme di manifestazioni rievocative della Battaglia di Legnano del 29 maggio 1176, in cui i comuni alleati nella Lega Lombarda vinsero su Federico I detto il Barbarossa. Non per vantarci ma Legnano è l’unica città citata nell’Inno di Italia (“dall’Alpe a Sicilia ovunque è Legnano”).

Ma torniamo ai giorni nostri. Nonostante la città lavori alla buona riuscita delle manifestazioni tutto l’anno, il mese di maggio è sicuramente il mese più importante. I contradaioli delle 8 Contrade, in cui è divisa la città, si ritrovano ogni giorno (ma anche sera e notte!) nei rispettivi manieri per preparare e prepararsi alla fatidica giornata.
Il 29 maggio tutto comincia alle ore 10.30 con la Santa Messa, celebrata in Piazza San Magno sul Carroccio, dove è collocata la Croce di Ariberto da Intimiano, nonché il “premio” che verrà consegnato alla contrada vincente.

Nel pomeriggio ha inizio il vero spettacolo: ore 15.00 Piazza Carroccio, partenza sfilata storica. Ecco! Lasciatemelo dire … questa vale veramente la pena vederla! Circa 500 persone sfilano per le vie della città con costumi d’epoca. Chi a piedi, chi a cavallo, chi con carri, animali o bambini. Ognuno interpreta un personaggio e un tema. Vi stupirete di vedere abiti confezionati e ricamati a mano dalle esperte signore di Contrada, che per tutto l’anno lavorano per questo risultato. Non è facile descrivervi la bellezza e la particolarità di questa manifestazione….va vista, di persona e da vicino!!

La sfilata si conclude al campo sportivo G. Mari dove, dopo alcune celebrazioni di rito, ha inizio la corsa ippica che porterà la vittoria a una delle 8 Contrade. Fantini e cavalli sono gli stessi che corrono a Siena ed Asti e che anche qui, dopo una lunga o meno partenza, corrono a pelo per portare i colori che rappresentano in trionfo.

Potrei raccontarvi di come tanti legnanesi (purtroppo non tutti!) vivono questa manifestazione con passione e ardore, raccontarvi delle cene di Contrada, dell’atmosfera magica che si respira tra le vie di Legnano, quando compaiono le prime bandiere e si indossano i foulard, dei canti notturni, degli abbracci e delle litigate tra contradaioli, delle cene della vigilia, della tensione di quel giorno, della gioia di vincere e della delusione di perdere.

Potrei davvero passare ore a cercare di farvi immergere in un’atmosfera che sembra quasi da “pazzi”, vista dall’esterno, ma nessuna parola sarai mai sufficiente a farvi capire la passione che muove un contradaiolo ogni giorno e l’orgoglio che porta con sè per tutta la vita.

Sono però sicura che se verrete a Legnano l’ultima domenica di Maggio (o anche prima!) non rimarrete indifferenti a quello che vedrete e al turbinio di emozioni che vi travolgerà.

Vi aspetto!!!!! (e nel caso tifate per la Contrada San Magno!!)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...